2018 - 1annoSenzenze

home / Archivio / Fascicolo / Appello Napoli, 9 maggio 2017

indietro stampa articolo indice fascicolo leggi articolo leggi fascicolo


Appello Napoli, 9 maggio 2017

(Cultrera presidente; Candia estensore) – Banco di Napoli s.p.a. (avv. Rocco di Torrepadula) – Immobiliare Neapolis s.p.a. (avv.ti Picone, Paparella)

In caso di controversie nascenti da convenzioni di arbitrato stipulate in data anteriore al 2 marzo 2006, è ammessa – in mancanza di contraria previsione delle parti – l’impugnazione del lodo per violazione delle regole di diritto relative al merito della controversia. (25)

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio

La violazione di una regola che disciplina lo svolgimento del procedimento arbitrale deve essere eccepita nella prima istanza o difesa successiva e comunque prima della deliberazione. (26)

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio

Al procedimento arbitrale non si applica, neanche in via indiretta, il sistema delle preclusioni stabilito dall’art. 183 c.p.c. (27)

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio

È precluso, nella fase rescindente, il riesame delle questioni di merito sottoposte e decise dagli arbitri, il cui giudizio è censurabile nei soli casi in cui la motivazione sia del tutto assente o talmente carente da poter ritenere del tutto insussistente il requisito della sommaria esposizione dei motivi. (28) Appello Napoli, 9 maggio 2017 (pdf)

» Per l'intero contenuto effettuare il login inizio


  • Giappichelli Social